La mela di Magritte - Mac Academy
16900
post-template-default,single,single-post,postid-16900,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_menu_slide_with_content,width_370,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive

La mela di Magritte

 

“La realtà non è mai come la si vede: la verità è soprattutto immaginazione.” 

Renè Magritte è un pittore, ma spesso non sa cosa dipingere. Il dramma della tela bianca lo attende tutte le mattine: sa di dover dipingere, ma non sa cosa!

Eppure la sua testa è piena di fantasia e di meraviglia, bisogna solo trovare un modo per farle uscire con l’aiuto di colori e pennelli. 

I bambini, ispirati dai quadri di Magritte, hanno la possibilità di sperimentare il suo sguardo surrealista sugli oggetti: un cielo nuvoloso, un uomo con la bombetta nera e volto nascosto da una grande mela verde…ed ecco una delle più famose opere dell’artista comparire tra le mani dei piccoli partecipanti.

Magritte insegna ad “osservare il mondo che ci circonda con uno sguardo libero”, per  scoprire come anche gli oggetti più comuni possono assumere un’identità inaspettata e rivelare qualcosa di nuovo, in un perpetuo gioco di associazioni.

Una naso a forma di baguette, una taxi a forma di scarpa, un occhio che diventa una finestra sul mondo…tantissimi spunti per stimolare la fantasia e lasciarla galoppare, seguendo i sogni bizzarri e imprevedibili di Renè.

 

Tipologia: Atelier Creativo

Target: (4/10 anni)

Numero destinatari: 15/25 bambini

Durata: 1 ora e mezza